Cerchi consigli per inquinare meno risparmiando?
Scarica la Guida Gratuita

Scarica adesso

1.CIAO CIAO BOLLETTA DEL GAS CON LA POMPA DI CALORE

Riuscirai a produrre in modo efficiente e completamente sostenibile: acqua calda sanitaria (ACS) e termica per il riscaldamento della tua casa. 
Dirai addio alla caldaia e finalmente abbatterai la bolletta del gas! 

2. TI PIACEREBBE PRODURRE AUTONOMAMENTE L’ENERGIA PER ALIMENTARE LA TUA CASA O LA TUA AZIENDA?

Tutti ormai conoscono il fotovoltaico e sanno più o meno come funziona, ma vogliamo comunque approfondire l’argomento per fornire più informazioni possibili in modo da permettere a tutti di avere i dati necessari per farsi un’idea della fattibilità o meno di un impianto.

Poi c’è da considerare anche molte caratteristiche favorevoli all’ambiente che non sono assolutamente da sottovalutare soprattutto nel momento storico in cui stiamo vivendo.

3. ACQUA CALDA SENZA CALDAIA E A COSTI RIDOTTI? SI PUO’ FARE CON IL TERMODINAMICO

Termodinamico è un sistema innovativo, altamente efficiente ed affidabile che produce acqua calda sanitaria in modo completamente sostenibile senza l’utilizzo di gas o elettricità.

Cosa utilizzi per produrre l’acqua calda della tua casa? La Caldaia? Oppure lo Scaldabagno?

Non fa differenza, il Termodinamico ti consentirà di abbattere le tue bollette!

CONSUMA ENERGIA IN MANIERA RESPONSABILE

 Sai quanto consumi per mantenere il confort nella tua casa o nella tua azienda?

Sai che tipo di energia consumi?

Ti piacerebbe controllare i tuoi consumi e scegliere solo energia prodotta da fonti rinnovabili?

Grazie a noi puoi avere la possibilità di utilizzare energia verde prodotta nel rispetto dell’ambiente. Potrai inoltre avere a disposizione una serie di “armi” da poter usare per controllare i consumi e ridurli grazie ad un uso più efficiente dell’energia.

Ci sono molti accorgimenti da poter utilizzare per risparmiare sulla bolletta.

Importante è senz’altro la scelta di un fornitore con prezzi competitivi e senza costi nascosti che fanno lievitare la bolletta.

Il nostro obiettivo è proprio quello di fornire servizi e prodotti pensati per migliorare e agevolare il più possibile il cliente nella gestione energetica della propria abitazione o della propria azienda. Tutto quello che offriamo lo offriamo con un occhio di riguardo per l’ambiente e per le tasche di chi ne vuole usufruire.

I servizi e prodotti che puoi  avere a disposizione sono:

  • Contawatt – Che permette di monitorare i consumi e la loro distribuzione durante le ore del giorno e della notte così da scoprire se ci sono anomalie e quindi risolvere eventuali dispersioni di energia dovute a malfunzionamenti o semplicemente alla presenza di apparecchi obsoleti che hanno un assorbimento molto superiore al previsto;
  • Termostato mobile – Un termostato senza fili che regola la temperatura della casa in funzione della stanza in cui si trova;
  • Luci led – Che hanno un consumo nettamente inferiore alle normali lampadine e che possono ridurre di molto il costo della bolletta elettrica. Infatti non molti sanno che le lampadine incidono in maniera significativa sulla bolletta della luce;
  • Servizio di manutenzione caldaia – Che comprende 2 interventi gratuiti per guasti;
  • Colonnine e wallbox di ricarica per auto elettriche – Sperando che possano essere utili a chi ha un’auto elettrica in garage o per quelle attività che vogliono aumentare il proprio prestigio offrendo un servizio a tutti coloro che, nel rispetto dell’ambiente, hanno deciso di abbandonare la classica auto.

Tutti i servizi e i prodotti offerti sono pagabili in 24 rate direttamente all’interno della bolletta.

PRENDI UNA BOCCATA D’ARIA IN CASA.

Siamo molto attenti al risparmio energetico, al rispetto dell’ambiente e alla riduzione delle emissioni, ma se vogliamo veramente agire a 360 gradi dobbiamo pensare anche a cosa respiriamo quando torniamo a casa. L’inquinamento in generale, ed in particolare quello dell’aria che respiriamo, sono un problema di non poco conto. Siamo definiti generazione ‘indoor’ in quanto trascorriamo la maggior parte del tempo in ambienti chiusi dove l’inquinamento dell’aria mediamente è cinque volte superiore rispetto all’esterno con concentrazione di CO2, gas radeon, batteri, pollini, formaldeide, funghi e umidità.

Oggi, si costruiscono abitazioni performanti dal punto di vista dell’efficienza energetica, cercando in fase di progettazione di annullare i ponti termici, isolare la dispersione con l’installazione di un cappotto termico esterno, e scegliendo serramenti di nuova generazione.

Abitazioni ad alto recupero energetico hanno però un punto debole: sono così efficienti che risultano isolate. Si corre il rischio di vivere in un ambiente sigillato, dove l’aria interna raggiunge alti livelli di umidità (vapori derivanti dalla cottura di cibi, presenza di persone, umidità prodotta in bagno o lavanderia) e conseguente comparsa di muffe.

In assenza di adeguato ricambio d’aria, le concentrazioni di gas dannosi aumentano e il quantitativo di ossigeno diminuisce, provocando quindi molto spesso malessere ed emicranie

Una soluzione è aprire le finestre per alcuni minuti più volte al giorno, perché una miscelazione di gas riduce la percentuale di inquinamenti ma questo implica inevitabilmente una notevole dispersione termica, che si ripercuote sui consumi di riscaldamento e, di conseguenza, sulla bolletta energetica dando via libera a rumori e inquinamento.

La soluzione a quanto detto è un impianto a ventilazione meccanica controllata, o VMC, che permetta di avere sempre sotto controllo la qualità dell’aria respirata con particolare attenzione a ciò che si immette nel proprio spazio chiuso, attraverso filtri appositi per l’aria in entrata che andranno ad eliminare polveri sottili, pollini e altri agenti inquinanti e nel contempo di eliminare umidità in eccesso e muffe

 

In cosa consiste il Sistema Ventilazione Meccanica Controllata

Essenzialmente il sistema di ventilazione meccanica controllata è un sistema adottato nelle nuove costruzioni in generale, ed in particolare nelle costruzioni in edilizia ecosostenibile per conferire al fabbricato maggiore comfort e salubrità.

Come funziona il Sistema di VMC?

A differenza del flusso alternato, l’immissione e l’espulsione avvengono contemporaneamente e separatamente comportando notevoli vantaggi. Chiaramente l’aria che viene espulsa ha la temperatura dell’ambiente interno da cui viene prelevata mentre l’aria che viene immessa ha la temperatura dell’ambiente esterno, ma grazie allo scambiatore termico di queste apparecchiature si riesce ad avere un’efficienza di recupero termico nell’ordine di oltre il 90 % durante tutto il ciclo di ricambio non andando così a disperdere energia.

Per tutta questa serie di buoni motivi consigliamo sempre questo tipo di installazione nei nostri e vostri fabbricati, siano essi adibiti ad abitazione, uffici, locali commerciali, ecc

MAI PIU’ BOTTIGLIE DI PLASTICA

MAI PIU’ CALCARE

MAI PIU’ IMPIANTI ED ELETTRODOMESTICI DANNEGGIATI DALL’ACQUA “DURA”

 

Elimina anche tu il peso dell’acqua!

Di seguito ti proponiamo un sistema per evitare di comprare l’acqua in bottiglia e quindi potrai risparmiare fatica, risparmiare soldi per la manutenzione degli impianti e degli elettrodomestici e, soprattutto, risparmiare all’ambiente il problema dello smaltimento della plastica.

 APPARECCHIATURA DENOMINATA ” DIOGENE “

La realizzazione di magneti naturali permanenti con terre rare, le quali possiedono per effetto dell’isterisi un proprio momento ed una notevole intensità magnetica, ci ha consentito di produrre un’apparecchiatura di dimensione contenute che, per la sua particolare geometria costruttiva, per la qualità dei materiali, per l’intensità del campo magnetico (16500 Gauss) capace di “indurre” un flusso costante anche in presenza di temperature elevate o di azioni temporanee smagnetizzanti, consente, una volta installato sulle condutture principali di adduzione dell’acqua, dopo il contatore o autoclave, di impedire e/o ridurre la formazione di incrostazioni e di attivare principi disincrostanti unicamente con l’azione di risultanze fisiche.

“DIOGENE” uso domestico

– Riduce la manutenzione degli impianti, boiler, lavatrici. lavastoviglie, ecc…, migliorandone il rendimento e salvaguardandone le resistenze elettriche;

– Evita di intervenire sugli apparecchi e sui tubi con trattamenti chimici per il ripristino delle loro funzioni;

– Permette un notevole risparmio di energia (lo spreco è dovuto al ruolo isolante che l’incrostazione svolge tra la sorgente di calore e l’acqua da riscaldare) in quanto l’acqua raggiunge le temperature prefissate in minor tempo, l’acqua bolle prima;

– Rende l’acqua decisamente più gradevole al tatto;

– Rispetta le caratteristiche naturali e di potabilità;

– Rende l’acqua più “leggera” al palato con un apprezzabile miglioramento delle sue qualità organolettiche e una valorizzazione delle sue applicazioni in campo medico.

” DIOGENE ” uso industriale

– Da origine ad una formazione di cristalli di dimensioni notevolmente ridotte, sotto forma di pulviscolo, che viene facilmente trascinato dall’azione fluidodinamica dell’acqua;

– Elimina le incrostazioni calcaree, consentendo un costante passaggio dell’acqua evitando l’otturazione degli ugelli di spruzzo, nei filtri delle pompe, ecc;

– Evita l’impiego di agenti chimici disincrostanti, aggressivi ed inquinanti;

– Elimina la corrosione delle superfici metalliche in quanto l’acqua non subisce alterazione dell’equilibrio chimico;

– Consente un risparmio di costi ed energia nel trattamento dell’acqua, rispetto alle tecniche di depurazione o addolcimento;

– Non produce deossigenazione dell’acqua, mantenendone invariato il PH.

VUOI FAR INQUINARE MENO LA TUA AUTO SENZA CAMBIARLA?

SAI CHE PUOI RIDURRE I CONSUMI DI CARBURANTE CONSIDEREVOLMENTE E ALLUNGARE LA VITA DELLA TUA AUTO?

 

Abbiamo un sistema semplice e pratico, ma allo stesso tempo tecnologicamente avanzato per permettere di risparmiare carburante e allungare la vita alla tua auto, riducendo notevolmente le emissioni inquinanti.

PEGASO
Viene applicato nelle macchine a benzina prima dell’alimentazione, in quelle a gasolio dopo il filtro del gasolio, in quanto nei motori con sistema di alimentazione a ricircolo la parte di carburante trattato, non destinato alla combustione, ritornerà nel serbatoio innescando per induzione magnetica il fenomeno di pretrattamento e progressivo discioglimento degli agglomerati o morchie formatesi nei condotti di alimentazione e nel serbatoio. Per cui, a secondo dello stato d’uso del motore la rimozione di questi particolati può produrre un anomalo intasamento dei filtri che dovranno essere ripuliti o sostituiti. 

Gli esperimenti condotti su banchi prova motori e quelli su strada hanno evidenziato che la migliore combustione sviluppa:
– Aumento di potenza,
– Elasticità del motore,
– Maggiore durata degli oli,
– Facilità di avvio dei motori Diesel anche a temperature molto basse,
– Riduzione delle emissioni di scarico con particolare abbattimento dei monossidi di carbonio.

L’introduzione della marmitta catalitica non ha risolto del tutto i problemi connessi all’inquinamento prodotto dai fumi di scarico in quanto il suo funzionamento è legato a vari fattori :
• benzine senza piombo;
• oli con pochi additivi;
• efficienza dell’impianto di accensione; 
• carburazione perfetta per evitare che la combustione non prosegua o peggio si sviluppi all’interno del catalizzatore;
• preriscaldamento a freddo del motore per consentire al “gruppo ceramico” posto all’interno delle marmitte catalitiche di raggiungere il grado di temperatura necessario per il funzionamento.

Basta uno di questi fattori negativi ad inficiare la validità del sistema. 
L’applicazione di “PEGASO” non solo non esclude questo sistema precedente, ma addirittura ne può ottimizzare il funzionamento e prolungare la vita con un sensibile abbattimento del costo.

 

CURIOSITA’

Le molecole degli idrocarburi fanno parte della famiglia delle molecole aromatiche con strutture molto complesse e variabili tra loro che ci consentono, al momento di analizzarne solo gli aspetti correlati alle reazioni sperimentali che di poter enunciare delle tesi definite sul comportamento della fase di combustione.

Le sperimentazioni effettuate ci hanno fatto osservare che la polarizzazione magnetica delle molecole degli idrocarburi, ne provoca una migliore infiammabilità, agendo prevalentemente sulle scorie, impedendo la formazione di nuovi detriti incombusti ed incrostazioni. I condotti di alimentazione, serbatoi, pompe, filtri e quanto altro viene a contatto con il carburante trattato, si ripulisce grazie alla progressiva e continua azione disgregante degli agglomerati paraffinosi, della morchia e comunque delle aggregazioni da idrocarburi. Il campo magnetico investendo il legame idrogeno-ossigeno ne aumenta la velocità di reazione che influisce sul protone, atomo di idrogeno, con campi di energia che riflettendosi sugli “SPIN” dei nuclei ne variano il campo di energia che rappresenta la barriera di scissione delle molecole stesse per una migliore infiammabilità.

Variazione della tensione superficiale del combustibile
Le prove effettuate hanno verificato che la velocità di reazione a temperatura costante sulla maggiore suddivisione del particolato raccolto dopo il trattamento di “PEGASO” ne ha migliorato la reazione.
La possibilità dei reagenti nel caso della combustione tra un componente gassoso (aria) ed un componente liquido in fase di nebulizzazione (combustibile) si sviluppa tutto sulla superficie di quest’ultimo per cui ad una data temperatura e velocità di reazione con un tempo di contatto predeterminato (tempo di permanenza nella camera di combustione) una reazione sarà tanto più completa quanto maggiore è la possibilità dei reagenti di venire a contatto tra loro. 
Una nebulizzazione ad alta temperatura, si presenterà morfologicamente come gocce, maggiore è il numero di gocce per unità di peso, maggiore sarà la superficie disponibile alla reazione.
Una goccia di peso 1 grammo di combustibile avrà una superficie esterna molto più piccola di mille gocce dello stesso combustibile e del peso di un milligrammo l’una.
I nuovi motori possono contare su nuove e più sofisticate tecnologie, le pompe sono più potenti e gli iniettori sono in grado di polverizzare finemente il gasolio per consentire la rapidissima accensione e combustione. Tuttavia questi fattori spesso non sono sufficienti a favorire la formazione di quei vortici indispensabili per ottenere un’omogenea mescolanza tra combustibile e aria compressa. Se poi si riscontra che le qualità del gasolio non sono sempre soddisfacenti, soprattutto per quello che riguardano il numero di cetano (indice di accendibilità del combustibile) si spiega come l’effetto del passaggio in “ PEGASO “ non solo consente di rimediare in parte a quest’inconveniente rendendo più omogeneo la consistenza del combustibile ma anche di diminuire la tensione superficiale dello stesso favorendone la scissione mediante un aumento di turbolenza delle particelle in modo da ridurre il tempo di vaporizzazione e consentendogli di mescolarsi all’ossigeno con un rapido processo di accensione al momento della scintilla.
Tutto questo si traduce in maggior potenza e riduzione delle quantità di monossido di carbonio (CO) e di idrocarburi incombusti (HC).

Partner

Contattaci per una consulenza online gratuita